flyer
osteoporosi

Presso la Farmacia Marucelli è possibile effettuare una serie di esami e test diagnostici affiancati da personale qualificato:

- ESAME PER LA PREVENZIONE DELLA PATOLOGIA OSTEOPOROTICA
- AUTOANALISI DEL SANGUE
- MISURAZIONE PRESSIONE SANGUIGNA
- MISURAZIONE PRESSIONE SANGUIGNA NOTTURNA
- TEST HOLTER PRESSORIO 24 ORE
- MISURAZIONE DELLA MASSA GRASSA
- BIOTRICOTEST PER INTOLLERANZE ALIMENTARI
- CONSULENZA DIETISTICA
- ESAME DEL CAPELLO

Prevenzione dell'Osteoporosi

test diagnostici

L' Osteoporosi è una malattia comune. Una donna su 3 ed un uomo su 8 ne sono affetti. Gli indici epidemiologici quantificano in 8 milioni gli affetti da osteoporosi e ben in 16.000.000 i soggetti in fase intermedia della malattia. La frequenza della patologia osteoporotica aumenta con l'età, ma si sviluppa prevalentemente a partire dai 40 anni. Le ultime ricerche condotte dalla insigne prof.ssa Maria Teresa Brandi, medico specialista in endocrinologia presso l'Università di Firenze evidenziano come anche  i soggetti più giovani e addirittura gli adolescenti possono essere affetti da osteoporosi.

L' Ultrasuonografia ossea è un test ottimale che ogni persona raggiunti i 40 anni deve eseguire. Il test è preciso, sicuro ed è in grado di monitorare l'effetto sull'osso delle terapie farmacologiche. esiste un metodo rapido, preciso e sicuro per evidenziare, senza l'uso di apparecchiature pericolose DEXA, RAGGI X, il rischio di incorrere in fratture da Osteoporosi. La misura della densità strutturale dell'osso con ultrasuoni al calcagno permette di identificare precocemente il rischio di fratture da osteoporosi e di iniziare quindi un'adeguata terapia farmaceutica. Esistono oggi farmaci che permettono terapie mirate, utili alla prevenzione dell'aggravarsi di patologie osteoporotiche e osteopeniche.

Test per intolleranze alimentari

osteoporosi

Oggi tramite la farmacia Marucelli è possibile, grazie al Biotricotest, con un piccolo quantitativo di capelli, rilevare l'alimento non tollerato dal nostro organismo. Un alimento può essere causa di stress per il  nostro organismo senza che noi lo sappiamo. Sintomi come: cefalee, emicranie, stanchezza cronica, stitichezza, coliti, colon irritabile, predisposizioni a candidosi, micosi,dismenorrea, amenorrea,insonnia, agitazione notturna, sovrappeso, cellulite, allergie, asma, eczemi, rinite, possono essere sostenute da uno o più campi di disturbo alimentari. Non è facile identificare l'alimento con il nostro buon senso, perché l'effetto stressante del campo di disturbo alimentare  non è immediato, si manifesta nel tempo. Così la relazione tra alimento e disturbi non è diretta, come nel caso dell'allergia. Il campo di disturbo alimentare segue meccanismi immunologici ed enzimatici diversi da quelli delle allergie e delle intolleranze alimentari: senza produzione diretta di IgE, IgA, IgG.Provate Bricotest per valutare quali alimenti interagiscono con il vostro disturbo quotidiano.

Share by: